Archivi categoria: Tav. Architettoniche in versi

“Terra dei fuochi”

“Terra dei fuochi”  (Mimmo Martinucci) Versi di Adele Libero Infine udimmo il grido della terra, da quanto tempo urlava ed era muta, chiedeva un respiro più pulito, piangeva la sua carne avvelenata. Qualcuno pretendeva che coprisse le scorie strane e … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

IRIDE

IRIDE  di  Mimmo   Martinucci Fu Iride Taumantia messaggera dall’alto dell’Olimpo in Terra inviata, del ponte della pace fu foriera con stille iridescenti bella e alata. L’arcobaleno è il simbolo del ponte che unisce in un abbraccio terra e cielo, la … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

E come il fiume

E come il fiume   di  Mimmo  marinucci Siccome fiume che riposa appena e poi riprende lesto il suo cammino, a volte vo’ così, con lenta lena, lasciando che il pensier vada lontano. E lungo il fiume sosto per pensare, mi … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

CASO o CAOS ?

CASO o CAOS ?  di Mimmo Martinucci L’abete antico con la chioma detta il ritmo del ponente vento a sera e l’oleandro in fiore fa civetta sporgendosi nel lago a primavera. Le Dolomiti dai crinali rosa, l’immagine riflessa giù nel … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Cammino lento

Cammino lento Cammino lento e penso, mentre dall’alto un raggio sfugge ad un cielo azzurro da nuvole graffiato. Ma il mio penare è dolce perché accetto gli anni che gravi mi rincorrono veloci più dell’ombra. I miei ricordi volano indietro … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | 1 commento

La vita è una scalata

La vita è una scalata La vita è una montagna da scalare, i tuoi vent’anni e il vento sulla faccia, la forza son che spingono a salire, è duro inerpicarsi sulla roccia e i ripidi pendii da superare. Le tappe … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Luce e origine della materia

Luce e origine della materia   Se origini abbia materia di certo la luce è sorgente che massa a misura vi sfugge, ma è pregna di forza traente.   Natura ha sue leggi segrete che mente dell’uomo non vede: frattali … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Ma invano ?…

Ma invano ?…   Tenue la sera e amica ai solitari scende.   Lontani bagliori accecanti e vari frastuoni di un mondo diverso, senza pace.   Chi vive altrove, ascolta e tace.   E sento i mormorii indistinti e canti, … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

La Luce al tempo del Viaggio

La Luce al tempo del Viaggio   Al di là della vita, io vedo la Luce, fatta di spazi infiniti, di piogge di niente e di tutto, colori che pensano e planano in valli profonde, tra vette che narrano gli … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Del domani non è certo niente

Del domani non è certo niente   Febbraio dell’inverno si è beffato ed ha svegliato il sole ch’era quieto. Il mandorlo, al tepore, è già fiorito, si guarda intorno ed è meravigliato.   Non è la primavera che è arrivata, … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento