Archivi categoria: Tav. Architettoniche in versi

Cammino lento

Cammino lento Cammino lento e penso, mentre dall’alto un raggio sfugge ad un cielo azzurro da nuvole graffiato. Ma il mio penare è dolce perché accetto gli anni che gravi mi rincorrono veloci più dell’ombra. I miei ricordi volano indietro … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | 1 commento

La vita è una scalata

La vita è una scalata La vita è una montagna da scalare, i tuoi vent’anni e il vento sulla faccia, la forza son che spingono a salire, è duro inerpicarsi sulla roccia e i ripidi pendii da superare. Le tappe … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Luce e origine della materia

Luce e origine della materia   Se origini abbia materia di certo la luce è sorgente che massa a misura vi sfugge, ma è pregna di forza traente.   Natura ha sue leggi segrete che mente dell’uomo non vede: frattali … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Ma invano ?…

Ma invano ?…   Tenue la sera e amica ai solitari scende.   Lontani bagliori accecanti e vari frastuoni di un mondo diverso, senza pace.   Chi vive altrove, ascolta e tace.   E sento i mormorii indistinti e canti, … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

La Luce al tempo del Viaggio

La Luce al tempo del Viaggio   Al di là della vita, io vedo la Luce, fatta di spazi infiniti, di piogge di niente e di tutto, colori che pensano e planano in valli profonde, tra vette che narrano gli … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Del domani non è certo niente

Del domani non è certo niente   Febbraio dell’inverno si è beffato ed ha svegliato il sole ch’era quieto. Il mandorlo, al tepore, è già fiorito, si guarda intorno ed è meravigliato.   Non è la primavera che è arrivata, … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Conoscenza

Conoscenza   Sangue di vita é la Luce ch’é seme di Conoscenza. Il buio nega il reale e frena la vera semenza.   L’anima stagna e ricerca antiche luci in ricordi, ma il nutrimento è acquisire brandelli d’immagini nuove, come … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Si lo anno vecchio

Si lo anno vecchio   Si lo anno vecchio a te non fece grazia, tu pensa a queli poveri che invece, per sommo pondo, a lor portò disgrazia et anco a queli cui toccò una prece.   Guata ne campi … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Saggezza

Saggezza   Mentòva homo: sempre tua onestate sia como filo a piombo sanza vento et l’equilibrio como la levella che la bilancia porta per modello.   Intorno sia lo cerchio de l’amore che, con compasso, tu lo traccerai. De retta … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Diamante nero

Diamante nero   La strada della vita è lastricata di pietre bianche insieme a pietre nere: in questa gran scacchiera va giocata la vita tua con Conoscenze vere.   Se pensi che ci sian sol due colori, il bianco e … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento