Archivi categoria: Poesie

SOLSTIZIO D’INVERNO

SOLSTIZIO D’INVERNO 1988 “CONOSCENZA” (Luigi Monacci   Maestro L.M.) Ho visto deserti assolati seccarsi al sole ed un fossile sgretolarsi. Ho visto fiumi correre verso il mare anelanti di Libertà. Ho scorto alberi giganteschi, i cui rami si intrecciavano con Amore … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

NON GRIDATE PIU’

“Non gridate più”: invocazione alla pace La poesia Non gridate più, scritta da Ungaretti dopo la fine della seconda guerra mondiale, è contenuta nella raccolta Il Dolore (sezione I ricordi). NON GRIDATE PIÙ Cessate di uccidere i morti non gridate più, … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

iO CREDO CHE OGNI GOCCIA

Io credo che ad ogni goccia di pioggia che cade un fiore cresca. Io credo che in qualche luogo nella notte più nera una fiaccola brilli. Io credo che per colui che si è traviato uno verrà per mostrargli la … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

ORSO IN PIEDI

ORSO IN PIEDI (Dakota-1868) Vivevamo senza paura Per noi indiani, la vasta pianura d’erba, la Prateria, non era affatto un “luogo selvaggio”, con le sue belle colline simili all’ondeggiare del mare in movimento, con i suoi fiumi striscianti tortuosamente e … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

SONETTI DI CECCO ANGIOLIERI

Sonetti di: Cecco Angiolieri S’i’ fosse fuoco, arderei ‘l mondo. S’i’ fosse fuoco, arderei ‘l mondo; s’i’ fosse vento, lo tempestarei; s’i’ fosse acqua, i’ l’annegherei; s’i’ fosse Dio, mandereil’ en profondo; s’i’ fosse papa, allor serei giocondo, ché tutti … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

LA MIA LOGGIA MADRE

La morte, la vita.     Fate che la morte vi colga vivi . . .   La morte è la nostra eterna compagna. É sempre lì, alla nostra sinistra, ad un passo di distanza da noi. Ci osserva, ci … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

FERMATI !

FERMATI! Siedi davanti al tramonto, quando il Sole cala in un trionfo di Luce, quando ogni creatura tace, quando anche il vento si placa. Solo allora potrai sentirmi. Un giorno, ormai remoto, dalle mani del Fabbro Divino uscirono ventidue canne; … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

CONOSCI TE STESSO

Piccola tavola alternativa ai paroloni grevi e barbosi. “Conosci te stesso” (Scritta sull’ingresso del tempio di Apollo a Delfi) S’era a tavola, in famiglia: un po’ lenta con la destra aggrediva una mia figlia la porzione di minestra. Incalzavo: “Non … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

CONOSCENZA

“CONOSCENZA” (Luigi Monacci   Maestro L.M.) Ho visto deserti assolati seccarsi al sole ed un fossile sgretolarsi. Ho visto fiumi correre verso il mare anelanti di Libertà. Ho scorto alberi giganteschi, i cui rami si intrecciavano con Amore fraterno ed in … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

LE PAROLE DEGLI ANIMALI

LE PAROLE DEGLI ANIMALI di Carmine Rotondi, alias “Trovatore del Liri”, 1929) Il cavallo e la cavalla fanno sempre il cavalletto; ma dal grillo saltellante non t’aspetti che il grilletto. Hai dal mulo il mulinello che poi dicesi mulino, mentre … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento