Archivi categoria: Poesie

LE PAROLE DEGLI ANIMALI

LE PAROLE DEGLI ANIMALI di Carmine Rotondi, alias “Trovatore del Liri”, 1929) Il cavallo e la cavalla fanno sempre il cavalletto; ma dal grillo saltellante non t’aspetti che il grilletto. Hai dal mulo il mulinello che poi dicesi mulino, mentre … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

TRILUSSA E I NUMERI

NUMMERI – Conterò poco, è vero: – diceva l’Uno ar Zero – ma tu che vali? Gnente: propio gnente. Sia ne l’azzione come ner pensiero rimani un coso voto e inconcrudente. lo, invece, se me metto a capofila de cinque … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

TRILUSSA E LA GIOVENTU’

Pe’ conto mio la favola più corta è quella che se chiama Gioventù: perché… c’era una vorta… e adesso non c’è più. E la più lunga? E’ quella de la Vita: la sento raccontà da che sto ar monno, e … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

TRILUSSA E IL PAPPAGALLO

Loreto, pappagallo ammaestrato, doppo trent’anni ritornò ner bosco propio dov’era nato. Er padre disse: – Come sei cambiato! – La madre disse: – Nun te riconosco! So’ diventato ‘na celebbrità! rispose er Pappagallo co’ la boria d’un professore d’università. – … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

TRILUSSA -LI FRAMMASSONI

LI FRAMMASSONI DE OGGI LI FRAMMASSONI DE JERI Che credi tu? Ch’a le rivoluzioni fussero carbonari per davero, cór sacco su le spalle e er grugno nero? Ma che! È lo stesso de li frammassoni. So’ muratori, sì, ma mica … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

IO NON MI SENTO ITALIANO

di Giorgio Gaber Io non mi sento italiano Ma per fortuna o purtroppo lo sono. Mi scusi Presidente Non è per colpa mia Ma questa nostra Patria Non so che cosa sia. Può darsi che mi sbagli Che sia una … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

LA TOLLERANZA

   La tolleranza è un’erba rara che non cresce in giardino di principi o di re, né si acquista a buon prezzo in ogni dove. Chi ce I’ha, non lo dice né si gloria o si vanto di tal bene … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

CHE NE DICI SIGNORE?

CHE NE DICI SIGNORE? Tu che ne dici o Signore, se in questo Natale faccio un bell’albero dentro il mio cuore e ci attacco, invece dei regali, i nomi di tutti i miei amici? Gli amici lontani e vicini. Gli … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

L’APPRENDISTA LIBERO MURATORE

L’Apprendista Libbero Muratore Roma, 27 aprile 2013 Avoja a da’ mazzate cor martello! E ggiù de forza va’, senza timore! Ch’è duro ‘sto lavoro, però è bello Pe’ l’apprendista nostro muratore. Ma se anche tu er senso vòi sapello De … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

MI PADRE MI DICEVA

Mi padre me diceva  (Aldo Fabrizi) (Aldo Fabrizi era un Fratello iscritto alla Loggia Massonica”Gustavo Modena” della Gran Loggia d’Italia degli A.L.A.M. Piazza del Gesù,all’Oriente di Roma.) Mi’ padre me diceva: fa’ attenzione a chi chiacchiera troppo; a chi promette … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento