Archivi del mese: Febbraio 2020

A TE CHE ASPIRI DIVENTARE MASSONE

A te che aspiri a divenire massone, profano fratello mio Prima di tatto, occorre che tu sappia che presso di noi tutto è simbolo. Intendi questa apostrofe come esso va intesa e tu comprenderai che, se i Liberi Muratori sono … Continua a leggere

Pubblicato in Lavori di Loggia | Lascia un commento

LE PAROLE DEGLI ANIMALI

LE PAROLE DEGLI ANIMALI di Carmine Rotondi, alias “Trovatore del Liri”, 1929) Il cavallo e la cavalla fanno sempre il cavalletto; ma dal grillo saltellante non t’aspetti che il grilletto. Hai dal mulo il mulinello che poi dicesi mulino, mentre … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

MI’ PADRE ME DICEVA: FA’ ATTENZIONE… di ALDO FABRIZI

MI’ PADRE ME DICEVA: FA’ ATTENZIONE…, poesia di ALDO FABRIZI     MI’ PADRE ME DICEVA: FA’ ATTENZIONE… Mi’ padre me diceva: fa’ attenzione a chi chiacchiera troppo; a chi promette a chi dopo èsse entrato, fa: ‘permette?’; a chi … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

A.G.D.G.A.D.U.

Dio è la saggezza eterna, immutabile, intelligente, tu l’onorerai con la pratica delle tue virtù … Fai il bene per amore del bene … Fai agli altri ciò che vorresti gli altri facessero a te stesso … Onora i tuoi … Continua a leggere

Pubblicato in Simbologia | Lascia un commento

STUDI DI ORDINAMENTI INIZIATICI-W.DISNEY

    STUDI DI ORDINAMENTI INIZIATICI BIANCANEVE E I SETTE NANI, OVVERO UNA LETTURA IN CHIAVE ESOTERICA DELLE OPERE DEL FR.·. WALT DISNEY       La vita è sogno (Calderòn de la Barca) Il sogno è vita (Luigi Pirandello) Quando … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

TRILUSSA E I NUMERI

NUMMERI – Conterò poco, è vero: – diceva l’Uno ar Zero – ma tu che vali? Gnente: propio gnente. Sia ne l’azzione come ner pensiero rimani un coso voto e inconcrudente. lo, invece, se me metto a capofila de cinque … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

TRILUSSA E LA GIOVENTU’

Pe’ conto mio la favola più corta è quella che se chiama Gioventù: perché… c’era una vorta… e adesso non c’è più. E la più lunga? E’ quella de la Vita: la sento raccontà da che sto ar monno, e … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

TRILUSSA E IL PAPPAGALLO

Loreto, pappagallo ammaestrato, doppo trent’anni ritornò ner bosco propio dov’era nato. Er padre disse: – Come sei cambiato! – La madre disse: – Nun te riconosco! So’ diventato ‘na celebbrità! rispose er Pappagallo co’ la boria d’un professore d’università. – … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

TRILUSSA -LI FRAMMASSONI

LI FRAMMASSONI DE OGGI LI FRAMMASSONI DE JERI Che credi tu? Ch’a le rivoluzioni fussero carbonari per davero, cór sacco su le spalle e er grugno nero? Ma che! È lo stesso de li frammassoni. So’ muratori, sì, ma mica … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Lascia un commento

INIZIAZIONE DUE FR.

Un saluto a tutti i Fr\ tra le Colonne Carissimi Neofiti, vi porgo il Benvenuto ed il mio Triplice abbraccio e gioisco nel vedervi seduti, in questo momento, sotto la colonna del Meridione. Ho usato il termine Neofita, perché ritengo … Continua a leggere

Pubblicato in Lavori di Loggia | Lascia un commento