Aumento di Salario a Compagno

A:.G:.D:.G:.A:.D:.U:.
Aumento di Salario a Compagno
“ Molti sono i gradini che devono essere saliti dall’Iniziato nel suo percorso verso la Luce “
Apuleio ( Asino d’Oro )

L’iniziazione ai vari gradi della Massoneria puo’ rappresentarsi come una sempre maggiore illuminazione , un aumento di Luce , il Massone per Luce intende il superamento della condizione profana e il passaggio di grado e’ un aumento di Luce o aumento di Salario .
L’aumento di Salario segna quindi nella nostra istituzione un evoluzione , un percorso di avvicinamento alla Grande Luce .
L’aumento di Salario e’ anche simbolicamente legato alle 2 Colonne che troviamo all’entrata del Tempio, le 2 colonne rappresentano le mitiche colonne poste all’entrata del Tempio di Salomone, ed era ai piedi delle rispettive colonne che gli operai ognuno a seconda del grado di abilita’ ricevevano il proprio salario, da qui il termine piu’ usato “ Aumento di Salario “ detto anche “ Aumento di Grado “ o “ Aumento di Luce “ di un Libero Muratore da Apprendista a Compagno e da Compagno a Maestro .
La tradizione narra che nell’ambito della costruzione del Tempio di Salomone ,tanto gli scalpellini che lavoravano nelle cave, quanto i costruttori, usavano porre sulle pietre dei simboli che permettevano poi ai sovraintendenti di giudicare il lavoro svolto da ogni operaio e definirne il salario .
Tradizione che si e’ ripetuta nei tempi e in diverse opere monumentali, come le cattedrali e altri monumenti importanti , ancora oggi troviamo in queste opere simboli massonici a dimostrazione del lavoro svolto dai Liberi Muratori .
Anche nella Massoneria Speculativa, l’Aumento di Salario deve corrispondere a un effettivo lavoro svolto in Officina dal Libero Muratore sulla pietra grezza e non deve essere solo una conseguenza del tempo trascorso in Loggia , ad ogni aumento di salario deve quindi corrispondere una maggiore conoscenza dei simboli massonici, dei riti, e di un maggior lavoro sulla pietra grezza e di conseguenza su se stesso .
Voi Fratelli stasera siete entrati nel Tempio compiendo dei passi diversi rispetto a quelli a voi finora conosciuti, avete compiuto una marcia di profondo significato simbolico .
La marcia del Massone rappresenta l’allegoria del Viaggio dell’iniziato che senza sosta cerca di migliorarsi, percorrendo una Via di perfezionamento che è tutta in salita.
L’Apprendista muove i suoi passi lungo una linea retta, che va da Occidente a Oriente , con risolutezza porta il piede sinistro avanti, come se una forza superiore lo tirasse a sé, ma l’impeto iniziale viene subito frenato e riequilibrato dal piede destro, che posto orizzontalmente all’altro, sembra quasi opporre resistenza e lasciarsi trascinare.
Questa strana andatura serve a ricordare al Neofita la necessità di conciliare le aspirazioni spirituali del piede sinistro con le necessità materiali del piede destro, ma poiché “non è mai al primo passo che si perviene alla virtù”, se vogliamo andare avanti e “vincere le nostre passioni” dobbiamo Rettificarci, come ci è stato detto di fare nel Gabinetto delle Riflessioni, dobbiamo cioè liberarci dal peso di quei metalli caratteriali che ci rallentano e ci ostacolano e non appena tentiamo di raddrizzarci moralmente, verificando con ogni Passo a Squadra il nostro equilibrio, progredendo il Massone sale di grado e di conseguenza anche il ritmo della marcia cambia.
La marcia del Compagno è composta di 5 passi, il Libero Muratore, sommando i 3 passi dell’Apprendista con i nuovi 2 passi da Compagno, si ritrova a dover operare nuove conciliazioni ed a fare nuove esperienze , dopo i 3 passi lineari si avventura infatti, con un passo di lato, fuori dal solco rettilineo che ha seguito fino a quel momento, per poi tornare con il 5° sulla Retta Via, anche nel 4° e nel 5° Passo la posizione dei piedi è a Squadra, ma stavolta si trovano entrambi alla stessa altezza, dato che in questo tratto di strada bisogna imparare ad armonizzare il pensiero lineare con quello laterale e quindi la vecchia Vita Riflessiva e Solitaria da Apprendista con la nuova Vita Attiva e Pubblica da Compagno.
Il passo di lato corrisponde all’insieme dei 5 viaggi che il Massone deve compiere in 5 anni per perfezionarsi ,ciò significa che una volta raggiunto un sufficiente grado di autocontrollo,pazienza e riflessività possiamo finalmente iniziare a viaggiare al di fuori dei confini conosciuti per fare tutta una serie di nuove esperienze senza le quali non potremmo continuare ad avanzare.
Il 5° passo rappresenta perciò il momento in cui ciò che è stato appreso viene sintetizzato e trasformato in esperienza mentre la forma a Squadra di entrambi i passi serve a ricordarci di verificare costantemente l’equilibrio del nostro Edificio interiore, rimettendo continuamente in discussione noi stessi e tutto ciò che abbiamo appreso.
Come Apprendisti ci muoviamo, infatti, seguendo le Orme di coloro che ci hanno preceduto, certi così di non sbagliare, ma come Compagni dobbiamo imparare ad orientarci da soli, assumendoci la responsabilità delle tracce che le nostre scelte lasciano nel Mondo.
Fratelli, fra gli aspetti fondamentali di questo grado , noterete una diversa disposizione fra loro della Squadra e il Compasso, ora li vedete incrociati, in un perfetto equilibrio, la Squadra simbolo di rettitudine e’ preminentemente legata al grado di Apprendista mentre il Compasso simbolo della Spiritualita’ e’ piu’ legato al grado di Maestro, le modalita’ della loro sovrapposizione marcano i tre gradi del nostro Ordine alludendo al progressivo predominio della flessibilita’ e circolarita’ dello Spirito sulla staticita’ e spigolosita’ della materia .
La Squadra incrociata con il Compasso indica che vi trovate ora in una posizione di perfetto equilibrio tra Spiritualita’ e Materialita’ ed avete imparato a dominare e filtrare gli impulsi sicuramente positivi e vitali dal vostro cuore, ma talvolta troppo intensi e che spesso generano, per la naturale impetuosita’, risultati diversi rispetto a quelli desiderati .
Avrete tempo per riflettere sulla enorme quantita’ di simboli che caratterizzano questo grado, io voglio solo aggiungere un invito alla riflessione su un altro simbolo importante e caratterizzante del Grado di Compagno :
La Stella Fiammeggiante o Pentalfa che vi ricorda il numero Cinque come inestricabilmente legato all’operativita’ del Grado di Compagno, e’ una Stella a cinque punte che si ottiene dall’incrocio delle diagonali di un pentagono, e’ posizionata ad Oriente e simboleggia l’Universo e l’Uomo, non l’uomo comune, ma l’Uomo armonioso e luminoso .
E’ interessante notare che il pentagono ha una caratteristica particolare : prolungando i suoi lati si ottiene una stella a cinque punte, unendo le cinque punte si ottiene un altro pentagono regolare ma con direzione opposta, lo stesso se uniamo le nuove diagonali si ottiene una nuova stella a cinque punte rovesciata rispetto alla precedente e cosi’ in una progressione infinita, l’alternanza dei suoi sensi si possono interpretare come un’ alternanza tra opposti che danno equilibrio , nel Pentalfa si puo’ collocare la figura di un Uomo , l’uomo vitruviano, con la testa in alto e gli arti che occupano i quattro vertici ed e’ indice del dominio dello spirito sulla materia , al contrario, il pentalfa con la punta verso il basso e’ emblema degli istinti dell’animalita’ ed e’ spesso associato a simboli satanici, la progressione infinita che si ottiene disegnando pentagoni uno dentro l’altro puo’ essere considerata come l’eterna lotta tra il bene e il male .
Le cinque punte rappresentano i cinque sensi, ogni essere che aspira alla conoscenza deve in primis conoscere se stesso, sgrossando la pietra grezza l’Apprendista ha imparato a modellarne le asperita’, il Compagno in piu’ impara a non fidarsi dei suoi sensi , a comprendere come interporre la facolta’ di discernimento tra percezione e reazione, potra’ cosi’ controllare le impulsivita’ insite nell’uomo onde poter governare i propri istinti .
Io vi auguro un proficuo Lavoro in questo grado, rammentandovi che come indica il segno d’ordine, in questo grado si deve lavorare soprattutto con il cuore .
Or. Follonica 09 Giugno 2017
L-M-

Questa voce è stata pubblicata in Elevazioni. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *