Cerimonia Innalzamento delle Colonne R.’.L.’. G. Garibaldi 1436

Cerimonia Innalzamento delle Colonne RL Giuseppe Garibaldi 1436

Oriente di Follonica

5 maggio 2013

Carissimi ……..Grazie  per  essere così numerosi, mi unisco a tutti Voi  in un unico Fraterno Abbraccio.

Un Grazie speciale e particolarmente sentito ai Carissimi Fratellidell’ Associazione Andrea Zarra al presidente Mauro, per aver accettato la RL Giuseppe Garibaldi nel Loro Tempio, dimostrando Amore e Fratellanza …Vera… l’immagine di questo meraviglioso Tempio con tanti Fratelli a noi vicini resterà per sempre nei ns cuori.

La presenza dell’ Illustrissimo GM Aggiunto Massimo Bianchi, dell’ Illustrissimo  GM Onorario Mauro Lastraioli, del Presidente del Collegio dei MMVV della Toscana Stefano Bisi, di tante autorità Massoniche nazionali e regionali,dei tanti MMVV  ci dà una gioia immensa.Ci siete stati vicini nel percorso che ci permette oggidi Celebrare l’Innalzamento delle Colonne della Giuseppe Garibaldi, siamo certi di poter contare sul vostro aiuto  nel lungo percorso Massonico che ci aspetta , Vi ripagheremo con  il ns entusiasmo ed il ns Amore.

L’Illustrissimo e Venerabilissimo  GM, Gustavo Raffi, che ho sentito due giorni fa ci abbraccia tutti con affetto e ci dà la sua benedizione, motivi familiari non gli hanno permesso di essere con noi quest’oggi.Il Carissimo Gran Segretario Alberto Iannuzzelli che era atteso questa mattinaè rimasto a Milano per motivi di salute, ha telefonato augurandoci un meraviglioso futuro…

Abbiamo deciso di intitolare la ns Loggia a Giuseppe Garibaldi, l’eroe dei Due Mondi, Gran Maestro del Goi. In Italia 25 RRLL portano il Suo nome e tantissime intutto il mondo dimostrando l’universalità della Massoneria.   La presenza quest’oggi dei Fratelli Garibaldini della RL Giuseppe Garibaldi n 1188 all’ OR di Roma, con il MV Alessandro Marini, i messaggi di auguri arrivati dalla Garibaldi Lodge  n 542 di New York,  dalla Loggia Garibaldi n 3 di Belgrado, e dalle Logge Italiane che abbiamo conosciuto lo scorso anno,  in occasione della

nostra partecipazione al  Columbus day a New York,  confermano la positività della nostra scelta.

La Maremma è orgogliosa di aver contribuito a Salvare Garibaldi nella notte fra il primo e due settembre 1849 quando eserciti di vari paesi lo braccavano in tutta Italia, pensate nell’avvicinamento a Cala Martina sostò anche in Ghirlanda…vedete è un segno del destino che oggi proprio in Ghirlanda abbiamo innalzato le ns Colonne.

Ci presentiamo con l’immagine del Monumento di Scarlino, voluto dai Flli Massoni Maremmani a ricordo del Salvamento del ns Eroee  realizzato dallo Scultore Pasquali, anch’egli  Massone, raffigura in modo  originale un Garibaldi  all’ Ordine.

L’innalzamento delle Colonne di una nuova Loggia è un evento molto importante, i Flli Fondatori sono coscienti di essere loro stessi le colonne portanti della nuova Loggia, colonne robuste, geometricamentecontrapposte ma saldamente unite …pronte a sopportare il peso della Volta celeste…

Nella nuova loggia vogliamo portare tutte le cose belle apprese in tanti anni di Lavori Massonici, le vogliamo condividere con i nuovi Flli che busseranno alla ns porta e porteranno nuova linfa vitale…lavoreremo per migliorarci singolarmente, e tutti insieme per migliorare la Società in cui viviamo a partire dalle ns Famiglie, dall’ambiente di lavoro.Promuoveremo l’Amore e la Tolleranza, il piacere di donare Amicizia considerando tutti gli Uomini  Fratelli… Sempre…… non solo nei brevissimi Lavori Rituali.  Insegneremo Loro la tradizione, la storia della Massoneria i suoi segreti esoterici.

Crediamo che i tanti temi che la massoneria affronta sia dal punto di vista storico che di attualità possano essere condivisi con i ns concittadini in convegniaperti al mondo profano….. se  i Fratelli  che di volta in volta si alterneranno in questi incontri  saranno  sempre, come lo sono,  Cittadini Esemplari  l’immagine dell’intera Massoneria sarà rafforzata.

Cercheremo di Lavorare in maniera FRATERNA con tutte le RRLLdella ns Obbedienza e con tutti i Fratelli per il bene dell’Umanità.

 

Questa voce è stata pubblicata in Garibaldi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *