Archivi del mese: ottobre 2018

Lasciatemi invecchiare con amore

“Lasciatemi invecchiare con amore e diventare anziano, così come avviene per tante cose belle l’avorio e l’oro, i merletti e le sete non vogliono essere nuovi; nelle vecchie querce c’è tanta potenza e nelle vecchie strade tanto fascino e colore … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

AMICIZIA

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Un mistico-poeta. David Maria Turoldo

 Un mistico-poeta. David Maria Turoldo     Stralci di «Letture»   Da poche settimane padre David, frate dei Servi di Maria, e perso­naggio di spicco nel mondo artistico e culturale non soltanto italiano, ha lasciato la sua vita terrena. Ebbi … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Madre ?

Madre ? Da un atto creativo dell’Amore spuntò una gemma al buio palpitante e l’onda della vita fu il suo mare e in dieci lune vita fu lucente. Ma ora il seme vien crio-conservato e l’ovocita è scelto a piacimento. … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Apocalisse

Apocalisse   Fu sciolto dall’Agnello il primo dei sigilli ed il cavallo bianco portò l’arciere in volo e fu resurrezione.   Fu sciolto dall’Agnello l’altro deï sigilli ed il cavallo rosso, col cavaliere e spada, produsse guerra e sangue.   … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Prometeo

Prometeo   Sta come Prometeo, chiodato alla rupe, col corpo ch’è esposto dell’aquila ai morsi, ai piedi sorgente di sangue che bolle, la luce nel volto che domina il gesto: è l’uomo che sfida l’eterno infinito.   Nel pugno tien … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Diamante nero

Diamante nero   La strada della vita è lastricata di pietre bianche insieme a pietre nere: in questa gran scacchiera va giocata la vita tua con Conoscenze vere.   Se pensi che ci sian sol due colori, il bianco e … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Solstizio d’inverno

Solstizio d’inverno (Tav. archit. in versi di Mimmo Martinucci)   Ἐν ἀρχῇ ἦν ὁ λόγος, καὶ ὁ λόγος ἦν πρὸς τὸν θεόν, καὶ θεὸς ἦν ὁ λόγος.   “Nel principio c’era il Logos e il Logos era presso Dio e … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Equinozio d’autunno

Equinozio d’autunno (Tav. archit. in versi di Mimmo Martinucci) La Luce cede scettro prevalente ed in bilancia va col buio astrale nell’equilibrio e il sole discendente va in caverna di Nettuno australe. Il seme scende al buio della Terra e … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento

Sua maestà l’Ulivo racconta

Sua maestà l’Ulivo racconta Sotto la scorza porto le ferite che il tempo e l’uomo m’hanno sempre inferto, come a sferzarmi, quasi fossi pigro. Ma nei mie rami porto mille vite e, nel ricordo, sempre ne ho sofferto: braccia sudate … Continua a leggere

Pubblicato in Tav. Architettoniche in versi | Lascia un commento